PROSCIUTTI AFFUMICATI

SPECK DI ASIAGO di casa Chiomento - Cod. 61.01
Veneto - peso 5 Kg Lo Speck di Asiago è un prosciutto crudo leggermente affumicato e ben stagionato; si riconosce dal marchio, dalla lavorazione tradizionale, dalla stagionatura minima di 22 settimane e dalla salatura moderata; include un ingrediente assolutamente indispensabile: l'aria pura dei 1000 mt dell'Altopiano di Asiago.
PROSCIUTTO DI OCA AFFUMICATO C/O - Cod. 61.02
Friuli Venezia Giulia - peso 300 - 350 g Le cosce sono tenute per circa 6 settimane in una salamoia a secco costituita da sale, pepe e spezie varie quali noce moscata e alloro; trascorso questo periodo sono asciugate ricoperte di pepe e poste in ambienti ben arieggiati da un minimo di 2 a un massimo di 5 mesi.
PROSCIUTTO DI OCA AL PEPE C/O - Cod. 61.03
Friuli Venezia Giulia - peso 300 - 350 g Nel Friuli Venezia Giulia, veniva prodotto già nel 1400 dalla famiglia Gentilli di San Daniele del Friuli. Ha la forma caratteristica di un prosciutto crudo ma è molto più piccolo, tant'è che il suo peso è di circa 300g. Anche la tecnologia di lavorazione è simile a quello del prosciutto di suino, con la differenza che i tempi delle fasi di preparazione, salatura, asciugatura e stagionatura, sono molto più brevi.
PROSCIUTTO CARNIA PESANTE C/O - Cod. 61.04
Friuli Venezia Giulia - intero - peso 11/15 Kg - stagionatura: 15/16 mesi l’affumicatura a caldo che sostituisce la fase di asciugamento che segue normalmente il lavaggio. L’affumicatura è il segreto per ottenere un gusto equilibrato, non acre, rotondo e raffinato. La stagionatura prosegue oltre i 12 mesi, e grazie al particolare microclima ed alla lieve affumicatura il prosciutto di Carnia acquista sapidità dolcezza e morbidezza. Questo sistema fu sperimentato per la prima volta da Ennio Muraro negli anni ‘60 e poi industrializzato con successo a Sauris nelle Alpi Carniche.